linfodrenaggio in gravidanza e post parto
Categoria: Blog
Pubblicata il: 17 maggio 2018

Il linfodrenaggio in gravidanza favorisce il ricambio del liquido amniotico e permette una corretta circolazione della linfa che potrebbe essere ostacolata dal peso del pancione.

Il rapido movimento della linfa garantisce anche una migliore ossigenazione della placenta; i vostri piccoli avranno la sensazione di prendere una boccata d’aria fresca.

Inoltre esso diminuisce il gonfiore che solitamente si accusa su gambe, braccia e viso e fortifica il sistema immunitario, funzione importante dato che in quel periodo le donne possono assumere una gamma limitata di farmaci.

Questa pratica è particolarmente utile anche nella fase post parto per aiutare utero e visceri a ritornare alle loro posizioni e dimensioni originarie e per elasticizzare i tessuti.

Il massaggio permette di drenare i “liquidi” in eccesso che trasmettono alle neo mamme la sensazione di gonfiore e possono permanere durante l’allattamento.

Può essere eseguito in totale sicurezza dal 3° al 9° mese di gravidanza.

Il numero delle sedute verrà valutato e personalizzato a seconda della necessità della paziente previa visita in studio delle dottoresse del Centro Riabilitazione Oggi.

A cura della dott.ssa Luna Sicolo

Contatta il Centro Riabilitazione Oggi attraverso il numero 080 374 2816 o scrivi in privato cliccando qui: https://bit.ly/2GaBkhy per risolvere definitivamente il tuo problema.

 

Immagine presa dal web